Carta di Credito in 24 Ore!

0
55
carta di credito in 24 ore guida

La carta di credito in 24 ore potrebbe rappresentare un’ottima occasione per chi ha la necessità di disporre in tempi piuttosto rapidi di uno strumento di pagamento diverso dal denaro contante.

Di solito, quando ci riferiamo ad una carta di credito in 24 ore, il pensiero va subito alla carta di credito online, con la possibilità di richiedere questo prodotto finanziario tramite internet, facendo affidamento alle banche che mettono a disposizione questa opportunità.

Si può parlare anche di una carta di credito gratuita, perché spesso l’altra caratteristica della carta di credito in 24 ore non è soltanto costituita dalla possibilità di ottenerla in tempi piuttosto veloci, dopo una richiesta carta di credito online.

L’altra caratteristica infatti è rappresentata dalla possibilità di ottenere lo strumento di pagamento a tariffe agevolate, facendo riferimento a quelle offerte che sono disponibili per le carte di credito a canone zero annuo.

Avrai così a disposizione uno strumento finanziario davvero molto importante e utile per gestire le tue risorse depositate nel conto corrente, senza spendere troppo in termini di soldi e di tempo.

Vediamo di approfondire l’argomento della carta di credito in 24 ore.

Sei pronto per iniziare?

Leggi tutte le informazioni!

Il funzionamento della carta di credito

Cerchiamo di iniziare spiegando come funziona la carta di credito che si può ottenere in 24 ore.

La carta di credito in 24 ore generalmente è molto semplice da ottenere.

Basta rivolgersi ad una banca che dia questa possibilità o ad una società finanziaria e in poco tempo, nel giro di poche ore, dopo aver fatto l’apposita richiesta, otteniamo una carta di credito che ci viene spedita all’indirizzo che abbiamo indicato.

Questo per te è sicuramente molto vantaggioso, perché la spedizione avviene entro 24 ore e subito puoi ricevere lo strumento di pagamento che ti consente di realizzare tutte quelle operazioni finanziarie di cui hai bisogno, allo stesso modo di cui puoi disporre con le tradizionali carte di credito che si richiedono presso una banca, rivolgendosi allo sportello in filiale.

Ma per chi sono disponibili queste carte?

Andiamo più nei dettagli.

La carta di credito per chi non ha una busta paga

La carta di credito in 24 ore generalmente comporta una possibilità di ricezione e di ottenimento del prodotto finanziario senza particolari lungaggini di carattere burocratico.

Lo stesso discorso vale proprio per quella carta di credito in 24 ore che si può richiedere online.

Sono delle carte di credito senza busta paga disponibili quindi anche per coloro che non possono contare su un lavoro fisso che permette di ricevere uno stipendio regolare.

Alcune banche mettono a disposizione delle agevolazioni, in modo da poter dare un’opportunità importante anche a chi non può vantare determinati requisiti, come un lavoro fisso e uno stipendio regolare.

Si tratta di carte di credito attraverso le quali di solito si possono effettuare delle ricariche gratuite tramite l’IBAN per le carte di credito che lo mettono a disposizione.

Da questo punto di vista questi prodotti finanziari si rivelano ancora molto più interessanti.

Anche chi non ha una busta paga ha quindi la possibilità di ottenere una normale carta di credito, con la quale effettuare la maggior parte delle operazioni bancarie, tranne l’accesso al credito, che è invece una caratteristica per lo più relativa alle carte di credito tradizionali appoggiate ad un conto corrente.

Date anche le difficoltà economiche che caratterizzano l’epoca attuale, disporre di uno strumento di pagamento come la carta di credito, anche se non relativo ad un conto corrente, può essere davvero molto utile per tante persone.

Ecco perché questi prodotti finanziari stanno avendo un grande successo nelle richieste.

La carta di credito senza garante

Abbiamo già specificato, parlando della carta di credito in 24 ore, che può essere ottenuta a condizioni molto più agevolate rispetto alle classiche carte di credito.

Naturalmente, se si tratta di richiedenti che hanno una busta paga e hanno un flusso costante di entrate nel corso del tempo, la banca è disposta a concedere le carte con molta più facilità, perché può contare su delle garanzie specifiche, sulle quali può rivalersi in caso di mancata solvibilità da parte del debitore.

Il discorso vale sia per le carte di credito con rimborso a saldo che per le carte revolving.

Si deve comunque valutare anche l’importo che viene accreditato.

Si deve considerare se l’importo è al di sotto della soglia prestabilita o se è al di sopra della soglia prevista.

È proprio in questi casi che può essere richiesta o meno la figura del garante, una persona, generalmente un parente o un amico del richiedente, che possa assumersi la responsabilità di pagare se il debitore si ritrovasse in difficoltà economiche e non potesse più restituire la somma che è stata erogata.

Le carte prepagate

Una soluzione semplice, anche per quanto riguarda la carta di credito in 24 ore, è costituita dalle carte prepagate.

In genere anche queste vengono rilasciate con una certa facilità, perché comunque la loro copertura è rappresentata a monte, attraverso la ricarica.

Quindi non ci sono particolari limitazioni.

Con la carta prepagata puoi fare acquisti online ed esistono anche delle particolari carte di questo tipo, che puoi utilizzare per fare pagamenti posticipati, quasi come se disponessi di una vera e propria carta di credito.

Le migliori carte in 24 ore

Ma quali sono le migliori carte che si possono classificare nella tipologia di carta di credito in 24 ore?

Delineiamo le caratteristiche principali di alcune di esse, in modo che tu possa avere più possibilità di scelta, se vuoi riferirti ad un prodotto finanziario di questo genere.

Te ne suggeriamo alcune!

Carta Widiba

La carta di credito Widiba appartiene al gruppo MPS.

Ci sono varie opzioni di risparmio che cambiano anche a seconda dei tassi di interesse di riferimento.

Il plafond ammonta a 1.500 euro nella versione classica.

Inoltre questa carta viene emessa gratuitamente, non avendo alcun costo di emissioni.

È previsto un canone trimestrale di 5 euro.

Bisogna considerare che per l’anticipo contante, con un importo minimo pari a 2,50 euro, viene applicata una commissione pari al 4% della somma.

Widiba offre anche la versione Gold e Oronero.

La Gold ha un canone trimestrale di 12,50 euro e un plafond fino a 5.000 euro.

Prevede una modalità di rimborso a saldo.

La Oronero, sempre una carta di credito a saldo, ha un canone trimestrale di 12,50 euro e un plafond fino a 10.000 euro.

Carta CheBanca

La carta CheBanca ha un canone di 24 euro l’anno.

Hai anche la possibilità di azzerare il canone, se nel corso dell’anno raggiungi la spesa di 5.000 euro.

È molto utile per chi viaggia all’estero spesso.

Aderisce al circuito Mastercard e quindi può essere utilizzata sia per fare acquisti online sia presso i negozi fisici.

È possibile richiederla online e i tempi per riceverla sono molto ridotti.

Dopo averla ricevuta, ti devi ricordare di attivarla sempre su internet oppure ricorrendo al servizio clienti.

È una carta di credito a saldo, per questo puoi utilizzarla per posticipare gli addebiti al mese successivo.

Il plafond parte da 1.000 euro, ma può essere personalizzato in accordo con la banca arrivando fino a 20.000 euro.

Carta Viabuy

La carta Viabuy può essere definita come una prepagata con IBAN.

Con questo strumento finanziario puoi posticipare l’addebito della somma ad un momento successivo.

Per questo puoi effettuare delle spese anche se non disponi di un plafond sufficiente.

La carta deve essere ricaricata preventivamente, in modo da riuscire a formare l’ammontare del fondo a disposizione.

Il fatto che è dotata di codice IBAN, a differenza di molte altre prepagate, le conferisce un particolare valore.

Puoi ricaricare carta Viabuy in diverse maniere e tutte sono gratuite.

Aderisce al circuito Mastercard e con essa puoi realizzare molti pagamenti di diverso tipo, anche in forma anonima e online.

Si può richiedere in maniera molto facile, perché per ottenerla non devi avere un reddito dimostrabile.

La carta Viabuy dispone di un servizio di Home Banking per operare online e puoi utilizzarla anche per farti accreditare lo stipendio sulla carta, senza ricorrere all’apertura di un tradizionale conto corrente in banca. Leggi la nostra recensione dettagliata!

TUTTE LE NOSTRE GUIDE: VAI QUI!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here