Carta di Credito Senza Conto Corrente Online!

0
313
carta_di_credito_senza_conto_corrente_on_line

Alcuni si chiedono se sia possibile ottenere una carta di credito senza conto corrente.

In realtà, a voler essere precisi, possiamo rispondere a questa domanda dicendo che non è possibile avere delle carte di credito senza conto corrente.

Eppure una carta di credito senza conto potrebbe essere proprio la soluzione giusta per chi non vorrebbe avere a che fare con un conto tradizionale.

Infatti è possibile parlare, più che di carta di credito senza conto corrente vera e propria, di carte ricaricabili, che hanno le caratteristiche di essere prepagate.

Ti vogliamo spiegare più in fondo come funziona questo tipo di carta di credito senza conto corrente, in modo che tu possa avere tutte le informazioni necessarie, per riuscire a scegliere se questo prodotto finanziario potrebbe fare al caso tuo.

Andiamo nei dettagli!


Scopri le 4 Migliori Carte di Credito del 2021

Vai a Selezione Carte di Credito


Le caratteristiche delle carte ricaricabili

Prima di parlare più specificamente della carta di credito senza conto corrente, che abbiamo già inquadrato nell’ambito di una carta di credito ricaricabile senza conto corrente, vogliamo farti riflettere sulle caratteristiche delle carte ricaricabili.

In effetti spesso la terminologia che si utilizza a questo proposito non è così esatta.

È importante distinguere opportunamente.

La carta di credito prepagata non si può utilizzare per l’accredito dello stipendio o per i versamenti relativi a dei compensi che devi ricevere per un’attività svolta.

Infatti di solito questo tipo di carte non possiede un IBAN dedicato.

Tra l’altro considera sempre che per avere una carta di credito, di tipo tradizionale, devi dimostrare di essere sempre in grado di restituire all’istituto bancario la cifra che esso ti anticipa.

In questo senso può essere importante quindi aprire un conto corrente dove richiedere l’accredito dello stipendio o della pensione.

Le carte di credito prepagate possono essere richieste più facilmente.

A volte si tratta anche di una carta di credito online senza conto corrente.

Le carte ricaricabili non sono associate ad un conto, ma ti offrono comunque dei servizi che, seppur limitati, possono costituire un punto di riferimento.

Per esempio le carte di credito gratuite senza conto corrente possono rappresentare un ottimo strumento per chi vuole fare acquisti online, per chi vuole viaggiare.

Ma quali sono queste carte di credito ricaricabili e disponibili gratuitamente, su cui potresti fare affidamento?

Nel prossimo paragrafo vogliamo proprio parlarti di questo argomento.

Le migliori carte di credito senza conto corrente

Parliamo adesso in termini di carta di credito gratuita senza conto, per vedere quale carta di credito gratuita senza conto corrente può fare al caso tuo.

Hype

Per esempio possiamo citare in questo senso la carta Hype.

Essa è emessa da Banca Sella e può essere richiesta per tutti gli utenti a partire dai 12 anni.

Nel caso di minori, la sottoscrizione è a carico di un adulto.

La particolarità di questa carta è il fatto che essa ha anche un codice IBAN e quindi può essere utilizzata per un’ampia operatività.

Con essa puoi controllare i movimenti, i prelievi e la gestione dei risparmi.

Il tutto tramite un’applicazione per smartphone molto intuitiva.

Della carta Hype esistono due profili.

Quello Start è gratuito e non richiede alcuna commissione.

Il profilo Start comunque può essere gestito fino ad un plafond che corrisponde a 2.500 euro l’anno.

Se superi questa cifra devi passare al profilo Hype Plus, con un limite più alto di ricarica fino a 50.000 euro.

In questo caso ti costa 1 euro al mese.

Yap

La carta Yap è emessa da Nexi.

È uno degli ultimi prodotti più innovativi per quanto riguarda l’home banking.

Infatti non esiste una vera e propria carta fisica, ma tutto avviene online.

Col conto Yap hai a disposizione un’applicazione da associare ad una carta virtuale disponibile sia per sistemi operativi iOS che per Android.

Attraverso lo smartphone puoi effettuare le ricariche e gestire i pagamenti.

Puoi effettuare bonifici o trasferimenti di denaro verso altri utenti soltanto se questi sono registrati a Yap.

Revolut

Molto interessante anche la carta Revolut, sempre da intendere come carta di credito senza conto corrente.

È possibile definirla come una carta-conto.

Non ha costi e la sua peculiarità consiste nel fatto che mette a disposizione diverse funzioni che riguardano la gestione del denaro.

Con l’app per lo smartphone puoi vedere le tendenze di spesa mensile, puoi impostare dei budget e puoi accedere ad una funzione molto utile che opera come una specie di salvadanaio virtuale, con gli arrotondamenti delle tue spese.

Come funziona una carta di credito gratuita senza conto corrente

Un’altra possibilità è rappresentata dalla carta di credito revolving senza conto corrente.

È un’opportunità molto utile da sfruttare da parte di chi non vuole aprire un conto corrente tradizionale.

Le carte di credito spesso prevedono il pagamento delle rate di rimborso con dei bollettini postali premarcati.

In alternativa alcune società finanziarie danno anche la possibilità di stampare questi bollettini ricevuti online, man mano che arrivano le scadenze, per poter ripagare ciò che devi.

Per quanto riguarda le carte ricaricabili più tradizionali di cui ti abbiamo parlato, come già ti abbiamo detto, esse non richiedono di essere abbinate ad un conto corrente.

Anche se non sono delle vere e proprie carte di credito classiche, si rivelano comunque importanti, perché sono collegati a circuiti di pagamento molto diffusi, come per esempio Mastercard o Visa.

Come ti sarai reso conto dai prodotti finanziari che ti abbiamo descritto, l’operatività è comunque ampia, anche se non infinita, perché puoi fare pagamenti, prelievi, puoi utilizzarla presso i POS.

Nel caso delle carte dotate anche di IBAN, puoi effettuare anche bonifici e accrediti.

In sostanza non c’è un anticipo di credito con queste carte ricaricabili, ma puoi utilizzare le somme che tu stesso hai caricato.

I vantaggi sono molti, sia perché eviti qualsiasi incombenza legata ad un conto corrente, e risparmi, perché spesso non hanno costi di attivazione o questi sono minimi e lo stesso discorso vale per le commissioni da pagare annualmente.

Se poi scegli le cosiddette carte-conto, puoi avere a disposizione un codice IBAN per effettuare e ricevere bonifici, per domiciliare le bollette delle varie utenze domestiche e anche per richiedere eventualmente l’accredito dello stipendio.

Inoltre tutto spesso viene fatto direttamente online o tramite l’app per i dispositivi mobili, senza la necessità di doversi recare per forza ogni volta in una filiale.

LE NOSTRE GUIDE LE TROVI QUI!


Le 4 Migliori Carte di Credito della nostra Selezione


Ciao! Siamo la Redazione di cartadicredito.net! Sul nostro sito puoi trovare tutte le recensioni sulle carte di credito e le carte prepagate! Ti offriamo anche guide utili e che rispondono ai tanti dubbi e alle tante domande che potresti farti! Fatti guidare! Inizia con noi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here