Differenza tra Carta di Credito e Carta di Debito!

0
58
differenza tra carta di credito e carta di debito spiegazione

Qual è la differenza tra carta di credito e carta di debito?

Probabilmente te lo sarai chiesto anche tu sentendo parlare di questi prodotti finanziari, la carta di credito e di debito.

Entrambe, sia la carta di debito e credito, sono degli ottimi prodotti che ti aiutano a gestire le tue risorse finanziarie.

Attualmente vengono molto utilizzate e rappresentano un vero punto di riferimento anche per i piccoli e medi risparmiatori.

Infatti, al di là della differenza tra carta di credito e carta di debito, sia l’una che l’altra sono degli strumenti indispensabili per la gestione del proprio conto corrente.

Ma qual è la differenza tra carta di credito e debito?

Abbiamo voluto mettere a punto una guida completa che ti aiuterà a comprendere più nei dettagli qual è la differenza tra carta di debito e carta di credito.

Se vuoi saperne di più sull’argomento, leggi tutta la guida.

Sei pronto per cominciare?

Andiamo al dunque!

Che cos’è la carta di credito

Cerchiamo di partire dall’inizio spiegando come funziona la carta di credito.

Si tratta di uno strumento di pagamento che è collegato solitamente ad un conto corrente.

Attraverso la carta di credito puoi fare degli acquisti anche quando non hai disponibilità di denaro.

Infatti la tua spesa viene addebitata sul conto.

Generalmente l’addebito viene effettuato a metà del mese successivo a quello in cui è avvenuto il pagamento.

Devi provvedere ovviamente a mettere i soldi sul conto entro i termini stabiliti, per coprire le spese che hai sostenuto.

Altrimenti potrai incorrere nel pagamento di interessi molto alti.

In alcuni casi si utilizza la carta revolving, che dà la possibilità di rimborso dei pagamenti attraverso delle rate mensili.

Come richiedere una carta di credito

Parlando della differenza carta di credito e debito, andiamo a vedere anche un altro aspetto fondamentale, che consiste nella questione della richiesta della carta di credito.

Generalmente si richiede una carta di credito alla banca presso la quale sei titolare di un conto corrente.

Devi però tenere conto sempre di alcune variabili.

Infatti per il rilascio della carta di credito ti potrebbe essere richiesta una cifra aggiuntiva da pagare e i prelievi possono essere soggetti a delle commissioni.

Inoltre, per ottenere la carta, devi presentare dei documenti e avere un reddito certificabile.

La richiesta viene accolta dopo che la banca ha considerato la tua situazione finanziaria e dopo che ha verificato che non sei stato mai segnalato come un cattivo pagatore.

Quali operazioni si possono fare con la carta di credito

Affrontiamo ancora una volta l’argomento della differenza tra carta di credito e carta di debito, parlando delle operazioni che sono possibili tramite una carta di credito.

Sono possibili molte operazioni.

Per esempio puoi fare pagamenti online o nei negozi fisici.

Puoi richiedere l’addebito delle utenze, come le bollette della luce, del gas o del telefono.

Inoltre puoi utilizzare la carta di credito anche per prelevare, anche se in genere i prelievi tramite la carta di credito sono sottoposti a delle commissioni piuttosto alte.

Che cos’è la carta di debito

La carta di debito consiste in uno strumento di pagamento con addebito diretto su conto corrente bancario, quando viene effettuata una transazione.

In tempo reale, quando si effettua un pagamento, subito le somme spese vengono detratte dal saldo.

Spesso si fa confusione fra carta di debito e bancomat.

In realtà questa parola indica soltanto il circuito nazionale di pagamento al quale appartiene la carta stessa.

Quali operazioni si possono fare con la carta di debito

Sono molte le operazioni che si possono fare con la carta di debito ed è importante sapere quali sono, anche per capire meglio come funziona la carta di debito e qual è la differenza tra carta di credito e carta di debito.

Con la carta di debito puoi prelevare contanti presso gli sportelli automatici.

In genere si paga una commissione se fai riferimento agli sportelli differenti da quelli della banca che ha emesso la carta.

Puoi fare acquisti presso i negozi che hanno l’apposito apparecchio POS.

Puoi pagare le bollette, hai la possibilità di ricaricare il cellulare o una carta prepagata di cui sei titolare.

Puoi effettuare pagamenti online e puoi consultare l’estratto conto relativo al tuo conto corrente.

Quali sono le differenze

Andiamo ad affrontare adesso più nello specifico l’argomento della differenza carta di credito e carta di debito.

Qual è la differenza tra carta di credito e carta di debito?

La differenza consiste nel modo in cui viene gestito il denaro.

Con la carta di credito puoi fare acquisti anche quando non hai il denaro disponibile sul conto corrente.

In genere però devi rispettare un limite di spesa mensile, che è chiamato plafond.

Il plafond può essere di entità variabile e varia in base al contratto stipulato con la banca.

Con la carta di debito il pagamento può essere effettuato in contanti dopo aver effettuato un prelievo oppure tramite POS.

Il limite di spesa di solito a livello mensile è più basso, perché il denaro viene prelevato direttamente dal conto corrente.

Le migliori carte di credito

Vogliamo segnalarti ora quali sono le carte di credito che puoi prendere come punto di riferimento, se stai cercando una soluzione per gestire al meglio i tuoi risparmi.

Te ne segnaliamo alcune che presentano diversi vantaggi che non sono affatto da sottovalutare.

Carta Verde American Express

La carta Verde American Express è disponibile gratuitamente per il primo anno.

Poi dal secondo anno in poi devi pagare un importo pari a 6,5 euro al mese.

Ecco quali sono tutti i suoi vantaggi:

  • non presenta limiti di spesa;
  • puoi acquistare anche in prevendita biglietti per i concerti;
  • offre il servizio di rimborso per smarrimento bagagli;
  • offre il servizio di rimborso per la cancellazione del volo;
  • ti assicura un’assistenza medica all’estero;
  • ti puoi iscrivere ad un programma fedeltà e accumuli punti man mano per le tue spese (per ogni euro di spesa conquisti un punto).

Carta Oro American Express

Con la carta Oro American Express hai tutti i servizi compresi nella carta Verde.

In più hai la disponibilità di 50 voucher per i viaggi che compi nel corso dell’anno.

Il primo anno è gratis, poi costa 14 euro al mese.

Ecco quali sono i suoi vantaggi:

  • ti dà l’ingresso ai VIP lounge;
  • ti assicura la copertura delle spese mediche all’estero;
  • non ha alcun limite di spesa;
  • ti permette di iscriverti al programma Amex Priority Pass;
  • puoi utilizzarla per noleggiare auto in viaggio;
  • puoi utilizzarla per il cinema, per i concerti e per gli eventi;
  • ti mette a disposizione un credito fino a 100 dollari per usufruire di alcuni servizi in hotel, come il ristorante, il bar o la spa.

Carta Blu American Express

Il primo anno la carta Blu American Express è gratis, poi ha un costo di 35 euro all’anno.

Scopriamo quali sono i vantaggi:

  • ti dà la possibilità di pagare a rate i tuoi acquisti da 40 euro al mese;
  • ti offre una linea di credito fino a 5.000 euro;
  • ti dà la possibilità di ottenere il rimborso degli acquisti anche quando il venditore non è d’accordo al cambio del prodotto;
  • ti garantisce un’assicurazione contro gli infortuni in viaggio;
  • è flessibile nei pagamenti permettendoti di scegliere di pagare a saldo o a rate.

Le migliori carte di debito

Vediamo, sempre per capire la differenza tra carta di credito e carta di debito, quali migliori carte di debito puoi adottare come punto di riferimento, se vuoi scegliere un prodotto finanziario di questo genere.

Ti proponiamo tre carte di debito.

Carta CheBanca

Carta CheBanca ti offre delle condizioni molto convenienti, soprattutto se la usi spesso quando sei in viaggio.

È una carta disponibile gratuitamente che ti mette a disposizione, sempre gratis, la possibilità di effettuare molte operazioni online o attraverso l’apposita app di riferimento.

Scopriamo quali sono i vantaggi di carta CheBanca:

  • non comporta il pagamento dell’imposta di bollo;
  • puoi effettuare prelievi gratis in tutto il mondo;
  • puoi effettuare pagamenti gratuitamente;
  • puoi aprire e gestire il conto anche online, sempre senza alcuna spesa.

Carta N26

Un’altra carta di debito molto importante da prendere in considerazione è la carta N26, che è legata all’omonimo conto corrente.

Vediamo quali sono i vantaggi che essa mette a disposizione:

  • puoi svolgere le operazioni completamente online, tramite sito web o applicazione;
  • puoi usufruire di pagamenti completamente gratuiti;
  • i prelievi Mastercard da sportello bancomat nell’area Euro sono gratuiti (paghi una commissione dell’1,7% per i prelievi in valuta estera);
  • non devi sostenere alcuna spesa per ottenere la carta Mastercard;
  • il conto corrente N26 nella sua formula base è gratuito.

Carta Revolut

Fra le migliori carte di debito non possiamo non citare carta Revolut.

Si tratta della carta messa a disposizione da una banca digitale che possiamo considerare a buon diritto piuttosto innovativa.

Ecco i vantaggi di cui puoi usufruire con la carta Revolut:

  • hai una carta Mastercard gratuita;
  • il conto corrente non comporta alcuna spesa;
  • puoi fare prelievi gratuiti fino a 200 euro al mese;
  • puoi effettuare bonifici gratis in 25 valute;
  • hai la possibilità di ricaricare il conto con carta di debito o attraverso un bonifico;
  • non ci sono commissioni per i pagamenti con la carta di debito collegata al conto;
  • puoi aprire il conto corrente in diverse valute in maniera molto veloce tramite lo smartphone;
  • hai l’opportunità di gestire il conto e i pagamenti tramite applicazione dedicata.

TUTTE LE NOSTRE GUIDE: VAI QUI!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here