Differenza tra Carta di Credito e Prepagata: La Nostra Guida!

0
194
differenza_tra_carta_di_credito_e_carta_prepagata

Qual è la differenza tra carta di credito e prepagata?

Si tratta di due prodotti diversi oppure è possibile trovare delle somiglianze tra questi strumenti di pagamento?

A volte si rischia di fare un po’ di confusione quando si fa riferimento a questi metodi di pagamento.

Le card non sono tutte uguali e in molti casi esistono delle differenze ben precise tra gli strumenti che è possibile utilizzare per fare acquisti o per compiere altre operazioni nella vita quotidiana.

Un ruolo sempre più interessante è svolto in particolare dalle carte prepagate, che sono scelte da moltissimi utenti, proprio per il fatto che risultano molto pratiche e comode.

È sempre opportuno però fare le differenze tra i vari sistemi, anche per orientarsi al meglio nella scelta di una carta piuttosto che un’altra.


Scopri le 4 Migliori Carte di Credito del 2021

Vai a Selezione Carte di Credito


Andiamo quindi a scoprire in che cosa consistono questi due prodotti e qual è la differenza tra carta di credito e prepagata.

Ci soffermeremo anche su quando potrebbe essere più utile usare una carta di credito oppure su quando è maggiormente conveniente utilizzare una carta prepagata.

Che cos’è una carta di credito

Parlando di differenza tra carta di credito e prepagata, non possiamo non fare riferimento alle caratteristiche delle carte di credito tradizionali.

Si tratta di strumenti che ti permettono di fare acquisti sia su internet che negli esercizi commerciali convenzionati in tutto il pianeta.

Questa carta è strettamente collegata ad un conto corrente aperto presso un istituto di credito e può essere messo a disposizione proprio dalla banca un importo massimo di spesa da valutare su base mensile.

Questo importo massimo si riduce ogni volta che viene effettuato un acquisto.

Con una carta di credito puoi inoltre effettuare prelievi di contanti negli sportelli automatici, tenendo conto sempre di un limite mensile di riferimento.

Di solito sono previste delle commissioni per i prelievi, proprio per il fatto che l’istituto di credito effettua un vero e proprio anticipo di denaro.

Per ottenere una carta di credito e per la sua gestione sono previsti dei costi ben precisi, che variano in base all’istituto di credito che emette questa card.

Per questo è sempre importante leggere tutti i fogli informativi e i documenti prima di sottoscrivere un contratto, in modo da essere a conoscenza anche dell’eventuale canone da sostenere su base annuale.

Che cos’è una carta prepagata

Adesso, sempre per analizzare la differenza tra carta di credito e prepagata, andiamo a vedere a che cosa facciamo riferimento quando parliamo di una carta prepagata.

Questo strumento è diverso rispetto alla carta di credito tradizionale che tutti conosciamo, perché, anche se ti consente di effettuare praticamente operazioni simili, presenta una differenza fondamentale.

Nel caso della carta prepagata, infatti, dovrai caricare in precedenza l’importo che poi andrai a spendere quando vai ad effettuare degli acquisti.

La carta prepagata, a differenza della carta di credito, può essere messa a disposizione senza un conto corrente.

È presente in genere un costo di attivazione e dovrai sostenere dei costi per le ricariche.

In genere comunque non sono previste delle spese extra per i pagamenti.

Solitamente le ricariche possono essere effettuate negli sportelli ATM degli istituti di credito o direttamente negli sportelli delle banche di riferimento.

Inoltre puoi effettuare a volte delle ricariche anche tramite i siti internet degli istituti di credito oppure nelle tabaccherie, tenendo conto del tipo di carta prepagata che hai attivato e delle possibilità che hai a disposizione.

Sono comunque numerosi i metodi per effettuare le ricariche, anche attraverso le app delle banche che puoi scaricare sullo smartphone.

Le differenze tra i due strumenti

Una volta che abbiamo spiegato di che cosa si tratta, andiamo a vedere nel dettaglio qual è quindi la differenza tra carta di credito e carta prepagata.

Una differenza tra carta prepagata e carta di credito consiste proprio nel fatto che la carta di credito deve essere collegata necessariamente ad un conto corrente attivo presso un istituto di credito.

Si chiama carta di credito proprio per il fatto che viene messo a disposizione un credito, il quale viene anticipato dalla banca sia nel caso dei pagamenti per gli acquisti che nel caso dei prelievi che vengono effettuati dal cliente.

Queste carte hanno di solito dei costi di gestione maggiori, anche perché la somma che viene spesa è scalata dal conto corrente in genere dopo 30 giorni di tempo.

Devi considerare però che, se si supera il limite massimo di spesa oppure se non ci sono soldi a sufficienza nel conto, la carta di credito può essere bloccata.

La carta prepagata dà l’opportunità di effettuare molte operazioni, proprio come avviene con la carta di credito.

Un’altra differenza tra carta di credito e prepagata consiste proprio però nel fatto che l’importo viene caricato in precedenza sulla carta attraverso una ricarica.

Puoi comunque usare la carta prepagata con il vantaggio di non aprire un conto corrente, quindi è uno strumento molto pratico da utilizzare.

Un vantaggio interessante che spesso viene nominato in riferimento alle prepagate consiste nella possibilità di non avere un plafond limitato mensilmente.

Ad esempio se devi fare un acquisto che supera i 2.000 euro e il plafond mensile della carta di credito corrisponde proprio a questa cifra, non potrai procedere.

Invece potrai agire con più semplicità usando proprio una prepagata.

Le carte prepagate con IBAN

Continuando a parlare della differenza tra carta di credito e prepagata, non possiamo non citare un altro esempio.

Esistono infatti delle possibilità avanzate a disposizione degli utenti, che possono decidere anche di aprire delle carte conto, carte prepagate che offrono anche un codice IBAN, con il quale è possibile inviare e ricevere denaro, proprio come se avessi a disposizione un conto corrente, anche se effettivamente quest’ultimo non è associato alla carta.

Con una carta conto con IBAN è come se potessi usare un vero e proprio conto associato alla carta prepagata.

Di conseguenza puoi usare queste carte per fare e ricevere bonifici, per addebitare le utenze oppure per l’accredito dello stipendio o della pensione.

In generale puoi fare tutte quelle operazioni che possono essere effettuate con un conto, sostenendo delle commissioni, come avviene proprio nel caso di un conto corrente tradizionale.

Tutto questo potendo beneficiare anche delle innovative tecnologie di sicurezza e di protezione offerte dagli istituti di credito.


Le 4 Migliori Carte di Credito della nostra Selezione


Ciao! Siamo la Redazione di cartadicredito.net! Sul nostro sito puoi trovare tutte le recensioni sulle carte di credito e le carte prepagate! Ti offriamo anche guide utili e che rispondono ai tanti dubbi e alle tante domande che potresti farti! Fatti guidare! Inizia con noi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here