Richiesta Carta di Credito: Documenti Necessari e Garanzie Richieste!

0
258
richiesta carta di credito online

Come fare la richiesta carta di credito?

Probabilmente anche tu ti sarai ritrovato nella situazione di aver bisogno di un prodotto finanziario di questo genere e ti sarai chiesto che cosa avresti dovuto fare per rivolgerti ad una banca e fare una richiesta per una carta di credito tradizionale o per una carta revolving.

Forse avrai considerato la possibilità di effettuare una richiesta carta di credito online.

Infatti molti istituti di credito mettono a disposizione delle procedure guidate in rete, per darti la possibilità di agire in modo molto più pratico, senza lungaggini di carattere burocratico.

La richiesta online carta di credito è una possibilità che non dovresti mai sottovalutare, perché ti può far facilmente risparmiare tempo e costi.

Vuoi fare una richiesta carta di credito senza busta paga?

Considera anche questa possibilità, perché esistono delle opportunità molto valide anche in questo senso.

Ma vogliamo spiegarti tutto su come funziona la richiesta carta di credito, sia che si tratti di una carta di credito richiesta online sia che si tratti di rivolgerti direttamente allo sportello della tua banca di riferimento.

I requisiti da possedere

Uno dei più importanti requisiti di cui una banca si vuole accertare che tu abbia per poter fare una richiesta carta di credito consiste nel fatto che tu sia maggiorenne.

Il richiedente di una carta di credito, per poter procedere in questa operazione, deve avere infatti almeno 18 anni.

Se hai raggiunto la maggiore età, puoi fare una richiesta carta di credito on line oppure puoi rivolgerti alla banca che preferisci, mostrando i tuoi documenti per accertare la tua età.

Le garanzie richieste

In ogni caso tieni sempre presente che per la richiesta carta di credito la banca pretende da te delle garanzie molto particolareggiate.

Una delle condizioni fondamentali è che il richiedente abbia un conto in banca.

D’altronde, possedendo un conto con del denaro versato, puoi sempre gestire al meglio le tue finanze ricorrendo proprio all’uso della carta di credito.

Ma non è l’unica garanzia di cui ha bisogno la banca, perché gli istituti di credito richiedono anche una garanzia di solvibilità.

È molto importante, quindi, che tu sia in grado di dimostrare attraverso degli appositi documenti di poter contare su un’entrata costante.

Per esempio devi avere uno stipendio mensile oppure devi avere dei guadagni che ricavi dalla tua attività professionale.

Non importa che tu sia un lavoratore dipendente o un lavoratore autonomo.

In ogni caso la banca procede a fare dei controlli, per poter vedere se tu hai i requisiti necessari in termini reddituali.

Proprio in base al reddito più o meno alto a volte puoi avere la possibilità di accedere a determinati prodotti finanziari in termini di carte di credito specifiche.

I documenti necessari

Se vai in banca per effettuare una richiesta carta di credito, devi procurarti anche dei documenti che ti possono essere necessari.

Devi presentare alla tua banca la carta d’identità in corso di validità e il codice fiscale.

Inoltre, se per la carta di credito ti rivolgi ad una banca diversa, devi presentare anche l’IBAN e le coordinate bancarie relative del tuo conto corrente.

Ricordati anche che, per dimostrare il tuo guadagno e la tua capacità di solvibilità, ci vogliono anche degli altri documenti a sostegno del reddito.

Quindi potrebbero essere utili, ad esempio, il contratto di lavoro se sei un lavoratore dipendente, il CUD, il 730 il Modello Unico per i lavoratori autonomi e l’estratto conto bancario relativo agli ultimi tre mesi.

I controlli effettuati dalla banca

Naturalmente la banca, prima di concederti una carta di credito, vuole sempre essere certa sulla comprovata “reputazione” del richiedente.

Per questo la banca controlla le tue credenziali rivolgendosi al centro d’allarme interbancaria.

Si tratta di un grande archivio, che viene gestito dalla Banca d’Italia.

In questo modo l’istituto di credito può appurare se in passato hai avuto delle irregolarità con i pagamenti.

Può vedere se sei stato un cattivo pagatore o se sei stato classificato come protestato, quindi se hai sempre restituito dei prestiti effettuati in precedenza.

Se riscontra delle irregolarità, non è detto che la banca sia disposta a rilasciare a te la carta di credito di cui avresti bisogno.

Le migliori carte di credito

Stiamo parlando di richiesta carta di credito, ma quali sono le migliori carte di credito di cui potresti avere bisogno?

Vogliamo darti dei consigli anche a questo proposito, in modo che tu possa scegliere con consapevolezza a quale prodotto finanziario rivolgerti.

BancoPosta Classica

La carta BancoPosta Classica (LEGGI la nostra recensione) è una carta emessa da Poste Italiane.

Ti dà la possibilità di pagare l’acquisto di alcuni prodotti e di servizi il 15esimo giorno del mese successivo, senza per questo l’applicazione di interessi.

Puoi effettuare operazioni all’estero in sicurezza grazie all’applicazione del sistema Secure Code di Mastercard.

Il canone è di 37 euro e puoi prelevare fino a 1.000 euro al giorno.

Mette a tua disposizione un servizio di Home Banking per poter gestire i tuoi soldi in qualsiasi situazione e in qualunque momento.

American Express Verde

American Express Verde (QUI trovi tutte le info su tutte le carte Amex)fa parte del circuito American Express.

Per il primo anno il canone di questa carta di credito è pari a zero, poi si pagano 6,50 euro al mese a partire dal secondo anno.

Il plafond è illimitato e puoi avere con questa carta biglietti in esclusiva per prevendite di concerti e spettacoli teatrali.

Hai a disposizione un servizio di assistenza 24 ore su 24 e puoi far parte di un programma di raccolta punti, nell’ambito del quale ogni euro speso corrisponde ad un punto.

La carta comprende un’assicurazione viaggio che copre ritardi, eventuali cancellazioni e problemi con il bagaglio.

Unicredit Card Flexia Classic

Unicredit Card Flexia Classic è una carta di credito molto flessibile e davvero vantaggiosa nel suo utilizzo.

È dotata di funzionalità contactless e puoi pagare a saldo con la modalità revolving o con rate mensili minime di 50 euro.

Puoi prelevare 1.000 euro al giorno.

Il canone è di 90 euro l’anno.

Carta Blu American Express

Anche questa carta appartenente al circuito American Express ha un canone zero per il primo anno.

Poi si passa a 35 euro annuali a partire dal secondo anno.

Ti dà la possibilità di decidere se pagare a saldo o a rate.

Ti garantisce una protezione per gli acquisti, rimborsandoti anche in caso di mancanza del venditore.

Puoi collegare 5.000 euro di linea di credito con un fido.

La carta comprende un’assicurazione viaggio anche con copertura gratuita contro gli infortuni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here