Carte di Credito per Protestati: Le Carte Possibili!

0
62
carte di credito revolving per protestati

Carte di credito per protestati: è davvero un argomento che è degno di essere trattato in maniera precisa.

Quante volte hai sentito parlare di carte di credito online per protestati o di carte di credito prepagate per protestati.

Ma che cos’è una carta di credito per protestati?

Cominciamo col dire chi sono i protestati.

Si tratta di quei “cattivi pagatori” che in passato non sono stati in regola con il pagamento di qualche cambiale, del mutuo o che hanno emesso un assegno non coperto.

I protestati entrano a far parte della lista nera del Crif e vengono iscritti anche in un apposito registro della Camera di Commercio.

Se si rivolgono ad una banca per ottenere un prestito, è difficile che le banche glielo concedano, a seguito dei controlli che vengono effettuati sulla loro situazione finanziaria, visto che i protestati non possono offrire delle garanzie.

Quali sono quindi le modalità che i protestati hanno di ottenere un finanziamento o altra liquidità?

Uno degli strumenti è rappresentato dalle carte di credito per protestati.

Le carte revolving

Le carte di credito revolving per protestati costituiscono uno strumento molto importante, perché rappresentano delle carte di credito per cattivi pagatori.

A livello teorico questo tipo di carta di credito non potrebbe essere rilasciato a chi ha dimostrato di avere una situazione economica difficoltosa e instabile che non gli ha consentito di pagare i propri debiti.

Tuttavia è sempre importante cercare di mediare con la banca di riferimento, perché bisogna dare la possibilità di valutare con esattezza i motivi che hanno portato ad un’instabilità economica, a seguito della quale si è diventati dei cattivi pagatori.

Per esempio la banca potrebbe chiedere al cliente di regolarizzare la propria posizione, per poi rilasciare una carta.

Ma c’è anche un’altra strada che potrebbe essere percorsa, quando le carte di credito cattivi pagatori si configurino come delle carte revolving collegate ad alcuni prestiti specifici, come quelli concessi attraverso la formula della cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

È da specificare, comunque, che godendo della fama di cattivi pagatori e quindi essendo a maggior rischio di insolvenza, i tassi di interesse che vengono applicati sono molto più elevati del consueto, sia sul finanziamento che sulle carte revolving rilasciate.

Le carte prepagate

Se la banca non è disposta a concedere le carte di credito per protestati, l’unica alternativa è rappresentata dalle carte prepagate con IBAN per protestati.

Si tratta di carte di credito con IBAN per protestati, anche se questa prerogativa dell’IBAN non sempre è necessaria, visto che ci sono anche carte prepagate senza IBAN, che si possono comunque sfruttare, perché sono molto utili.

Quindi, anche se sei stato registrato come cattivo pagatore e non puoi avere un conto corrente perché nessuna banca te lo concede, puoi utilizzare una carta prepagata con IBAN.

Così avrai a disposizione tutte le funzioni di un conto corrente “tradizionale”, ma allo stesso tempo potrai risparmiare e la banca non corre alcun rischio.

Naturalmente nella tua carta con IBAN puoi farti accreditare lo stipendio, puoi domiciliare le utenze domestiche e puoi svolgere numerose operazioni.

Ma quali sono le carte migliori prepagate con IBAN che devi tenere in considerazione?

Vediamo una panoramica di queste che potrebbero diventare delle vere e proprie carte di credito per protestati.

Carta Hype

Carta Hype è rilasciata da Banca Sella.

Basta richiederla online e in pochi minuti già è tutto attivo.

Potrai ricevere la tua card direttamente a casa nel giro di pochi giorni.

Puoi gestire il tuo conto anche da smartphone grazie alla app.

Puoi chiedere l’accredito dello stipendio o della pensione, puoi ricevere bonifici e farne senza spese.

Hai la possibilità di fare acquisti sia online che presso i negozi fisici in completa sicurezza.

Puoi richiedere la domiciliazione delle utenze e prelevare denaro senza spese presso gli sportelli bancomat in tutta Europa.

Carta Viabuy

Se sei un protestato, ti potrebbe interessare anche la carta Viabuy.

È facile gestire questa carta prepagata, perché ci sono numerose opzioni di ricarica.

Inoltre la carta è di disponibilità immediata, sempre con il codice IBAN incluso.

Per attivarla non viene controllata la situazione del reddito e non vengono prese informazioni sulla solidità finanziaria del titolare.

La carta ti viene spedita nel giro di 24 ore.

Puoi fare pagamenti gratuiti in euro, è una carta personalizzabile e puoi fare bonifici sia in entrata che in uscita.

Puoi farne richiesta direttamente su internet, pagando anche in bitcoin.

Con l’IBAN associato puoi ricevere lo stipendio o la pensione.

PostePay Evolution

Al costo di 5 euro per l’emissione e con un canone annuo di 10 euro, che però è a zero spese per coloro che hanno meno di 30 anni, puoi avere la PostePay Evolution rilasciata da Poste Italiane.

La differenza rispetto ad una PostePay Standard è che l’Evolution ha associato un numero di IBAN.

Quindi anche in questo caso puoi ricevere l’accredito dello stipendio, ricevere bonifici, fare acquisti, prelevare denaro, domiciliare bollette e consultare anche online la lista movimenti e il saldo.

Puoi ricaricare la PostePay Evolution con un versamento in contanti o con un’altra PostePay, anche su internet.

Carta Superflash

La carta Superflash di Banca Intesa Sanpaolo non ha costi di emissione.

Il canone annuo è gratuito per i clienti che hanno da 18 a 26 anni, mentre per gli altri corrisponde a 9,90 euro.

Con la carta Superflash puoi fare e ricevere bonifici, puoi richiedere l’accredito dello stipendio, fare acquisti nei negozi fisici o in quelli online, prelevare denaro dal bancomat, domiciliare le utenze e fare ricariche al cellulare.

Genius Card

La Genius Card è la carta prepagata con IBAN di Unicredit.

Con questa carta puoi ricevere lo stipendio, puoi effettuare o ricevere bonifici, puoi fare shopping online o presso i negozi fisici, puoi prelevare contanti dagli sportelli ATM sul circuito Mastercard, puoi richiedere la domiciliazione delle utenze e puoi effettuare ricariche telefoniche.

Il costo di emissione della Genius Card è di 5 euro, mentre il canone annuo è di 12 euro.

È gratis però per coloro che hanno meno di 30 anni.

Quale conviene di più

In realtà è molto difficile rispondere alla domanda su quale di queste carte prepagate convenga di più.

Ti consigliamo di valutare soprattutto le tue esigenze personali e di scegliere la carta ricaricabile che più corrisponde alle tue necessità.

In genere sono tutti dei prodotti affidabili e molto pratici da utilizzare.

Tutte queste carte prepagate, come hai potuto vedere attraverso la nostra descrizione, si prestano a svolgere numerose funzioni che possono essere sicuramente molto utili.

In ogni caso considera i costi e considera soprattutto ciò di cui hai bisogno, per poter fare la scelta migliore.

CONSULTA LE NOSTRE GUIDE!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here