Cartimpronta: Come Richiederla, Quanto Costa, a Chi Conviene!

0
3438
Cartimpronta bpm

Cartimpronta è una carta di credito messa a disposizione da BPM.

In particolare Cartimpronta BPM può essere definita anche come Cartimpronta Webank.

Webank è infatti la sezione online del gruppo Banca Popolare di Milano.

In particolare i tipi di servizi e i tipi di prodotti finanziari messi a punto da questo gruppo bancario sono differenti.

Anche per quanto riguarda nello specifico Cartimpronta, abbiamo a disposizione diverse tipologie di BPM Cartimpronta.

Leggi la nostra guida, per scoprire quali sono tutte le caratteristiche di queste carte di credito, per apprendere i vantaggi che puoi avere sottoscrivendo un contratto per la carta di credito Cartimpronta.

Sei pronto per cominciare?

Ti diremo nello specifico tutte le informazioni che ti potranno essere utili, spiegandoti punto per punto le caratteristiche di Cartimpronta Classic e delle altre tipologie di carte di credito di questo genere.

Caratteristiche delle carte

I tipi di Cartimpronta di Webank sono essenzialmente due: Cartimpronta One e Cartimpronta Gold Plus.

Fra le BPM carte, sono davvero ricche di funzionalità e si propongono come dei prodotti flessibili che danno la possibilità di compiere parecchie operazioni.

Cartimpronta One

Per quanto riguarda Cartimpronta One, la potremmo definire come una carta di credito a zero spese.

Infatti anche da questo punto di vista questo prodotto è molto interessante, perché ha dei costi molto bassi e perché dà l’opportunità di fare credito revolving.

Questa carta di credito opera su un doppio circuito.

Sei sempre tu a decidere in totale libertà se richiedere una Visa o una Mastercard.

Cartimpronta Gold Plus

Cartimpronta Gold Plus è destinata soprattutto a dei clienti che vogliono avere un prodotto finanziario dalle caratteristiche in generale più complesse, a cui corrisponde comunque un costo più significativo.

In cosa consiste la funzione revolving

La funzione revolving legata a Cartimpronta One è molto importante, perché dà la possibilità di usufruire di questa carta come una sorta di dilazione al mese successivo.

Non è possibile pagare a rate le spese che sono state effettuate, però offre un’opportunità molto importante nel poter portare avanti anche delle spese in più rispetto alle nostre somme di denaro possedute.

L’importante è che tu chiuda il conto con la banca ogni 15 del mese.

A molti questo potrebbe sembrare non molto vantaggioso, eppure altri assicurano che potrebbe considerato uno strumento conveniente, perché nel tempo si evitano problemi finanziari.

Condizioni economiche delle carte

Andiamo adesso a vedere i costi delle due carte.

Con Cartimpronta One non devi pagare un canone fisso e questa è una caratteristica da non sottovalutare, considerando che sono sempre di più i prodotti in commercio che richiedono il pagamento di un canone mensile o annuale.

Esistono però delle commissioni di cui tenere conto e che riguardano in particolare i prelievi:

  • devi pagare 2 euro se effettui un prelievo di contanti agli sportelli di banche che non appartengono al gruppo BPM;
  • la cifra di commissione sale a 3 euro quando effettui un prelievo in un Paese dell’Unione Europea;
  • la commissione sale ancora, a 4 euro, oltre 1,5% di ulteriori commissioni, per i prelievi di denaro in Stati al di fuori dell’Unione Europea.

La Cartimpronta Gold Plus, invece, prevede anche un canone annuo, corrispondente a 49 euro, una somma che deve essere pagata anche nel momento dell’emissione della carta e che porta quindi a pagare per il primo anno 98 euro in totale.

Inoltre sono previste le seguenti commissioni:

  • 3% con un importo minimo di 4 euro se effettui prelievi di soldi agli sportelli;
  • 3% con un importo minimo di 3 euro se effettui prelievi agli sportelli ATM.

Devi ricordare quindi che si tratta di costi che devi sostenere e che potrebbero fare la differenza nella scelta di una carta di credito piuttosto che di un’altra.

Come richiedere le carte

Cartimpronta BPM, in una delle due soluzioni disponibili, può essere richiesta dai maggiorenni che abbiano una residenza nel nostro Paese.

Quando hai scelto il tipo di carta che ti interessa maggiormente, non devi fare altro che andare in una delle filiali appartenenti al gruppo oppure procedere alla compilazione del modulo direttamente sul sito internet di Webank.

Se vai in una filiale la procedura è abbastanza rapida, perché hai la possibilità di consegnare anche direttamente la documentazione che viene richiesta per l’emissione della carta.

Effettuando la procedura attraverso internet, devi invece attendere di essere contattato nel tuo indirizzo di posta per l’invio del materiale informativo necessario per poter procedere alla richiesta.

A questo punto dovrai attendere l’elaborazione della richiesta da parte dell’istituto di credito.

Se tutto va per il verso giusto, la carta e tutta la documentazione utile ti saranno inviate direttamente al tuo indirizzo che hai indicato come domicilio.

A quel punto dovrai sbloccare la carta, seguendo la procedura indicata nei documenti che ti saranno inviati.

Nel caso di Cartimpronta, puoi effettuare la richiesta dopo l’apertura del conto corrente direttamente online, attraverso il BPM Banking Cartimpronta, il portale Cartimpronta, che ti permetterà di accedere all’area riservata dedicata alle carte di credito.

L’utilizzo del portale Cartimpronta BPM è molto semplice ed intuitivo.

Se hai almeno uno dei requisiti che vengono indicati per la richiesta di Cartimpronta Mastercard o Visa, potrai avviare in poco tempo la procedura.

Gestione delle carte

Le carte di cui parliamo in questa guida, Cartimpronta One e Cartimpronta Gold Plus, permettono una gestione del denaro in totale sicurezza, grazie anche alla tecnologia Cartimpronta SecureCode.

Questo sistema consente di agire nel rispetto della privacy e dell’affidabilità, anche quando procedi ad effettuare un acquisto sulla rete.

Puoi controllare in qualsiasi momento le spese che effettui direttamente dal sito internet della banca oppure dall’applicazione mobile dedicata, con la possibilità di visualizzare della Cartimpronta BPM estratto conto e lista movimenti in qualsiasi luogo ti trovi.

In più hai a disposizione il sistema di SMS Alert, che ti farà sapere tramite un semplice messaggio di testo ogni volta che viene effettuato un acquisto.

Limiti delle carte

Per quanto riguarda Cartimpronta One, il limite massimo dei prelievi quotidiani corrisponde a 300 euro.

La Cartimpronta Gold ha un limite di importo massimo dei prelievi che corrisponde a 600 euro ogni giorno.

Vantaggi delle carte

I vantaggi principali delle due carte consistono nel fatto che questi prodotti finanziari sono pratici da utilizzare, completamente affidabili e sicuri e danno la possibilità di effettuare pagamenti anche online in modo semplice e veloce.

Per quanto riguarda la Cartimpronta Gold Plus, i costi sono in linea con quelli che altri istituti di credito propongono in relazione ad altri prodotti finanziari.

Sono delle carte comode da usare per gli acquisti quotidiani e le tecnologie utilizzate le rendono molto sicure, mettendo al riparo da eventuali truffe e pericoli.

Plafond delle carte

Relativamente a Cartimpronta One, il plafond va da un minimo di 500 euro ad un massimo di 7.800 euro, sulla base delle garanzie che sono rivolte all’istituto di credito.

Come abbiamo spiegato in precedenza, il limite massimo di prelievo di contanti ogni giorno corrisponde a 300 euro.

Di certo non sono cifre molto alte, ma bisogna considerare a questo proposito che la carta in questione non prevede un canone fisso da pagare.

Passiamo adesso ad analizzare il plafond di Cartimpronta Gold Plus.

In questo caso la somma minima inizia da 5.200 euro.

Si possono ritirare in contanti, come abbiamo specificato anche in precedenza, fino a 600 euro ogni giorno.

Opinioni delle carte

Sicuramente si tratta di carte convenienti, specialmente nel caso della One, che non prevede costi di gestione.

Le opinioni sui due prodotti sono in genere positive, anche per le caratteristiche che offrono agli utenti.

È da considerare però che sono previsti dei costi abbastanza alti, nel caso della One, per chi non effettua prelievi agli sportelli della Banca Popolare di Milano o ad un istituto di credito tra quelli appartenenti al gruppo.

Per questo le carte Cartimpronta One sono convenienti soprattutto per chi non effettua prelievi agli ATM di frequente.

Come bloccare le carte

Qual è per Cartimpronta BPM numero verde dedicato al blocco della carta?

Scopriamo tutte le informazioni su Cartimpronta BPM servizio clienti.

Per ogni necessità di questo tipo puoi fare riferimento al servizio clienti Cartimpronta, attraverso un servizio automatico attivo 24 ore su 24 per tutti i giorni della settimana.

Se hai smarrito la carta Cartimpronta oppure hai subito un furto, puoi chiamare il numero verde 800207167 e seguire le istruzioni.

In alternativa, se non ti trovi in Italia, puoi contattare il numero a pagamento +390432744106.

Cartimpronta servizio clienti è a tua disposizione per risolvere qualsiasi dubbio anche attraverso un modulo di contatti sul sito internet della banca.

I rischi e la sicurezza

Non si può dire nulla di negativo per quanto riguarda la sicurezza delle carte Cartimpronta.

Sono dei prodotti assolutamente sicuri, che permettono di operare secondo le tecnologie di crittografia moderne.

Inoltre dobbiamo ricordare che l’istituto di credito può usufruire della copertura da parte del Fondo interbancario di garanzia.

Si tratta di un fondo che copre fino a 100.000 euro per quanto riguarda le somme che sono depositate sul conto corrente collegato alle carte Cartimpronta.

Quindi puoi stare molto tranquillo per quanto riguarda la sicurezza e l’affidabilità dell’istituto di credito.

Tempi di chiusura carte

Per effettuare la chiusura della carta Cartimpronta, devi fare riferimento alle condizioni contrattuali che hai sottoscritto in fase di apertura del conto e della carta collegata.

Solitamente puoi richiedere la chiusura della carta in qualsiasi momento, anche se è opportuno fornire un preavviso all’istituto di credito almeno due mesi prima, attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno.

A questa lettera devi allegare le informazioni sui tuoi dati personali e la copia di un documento di identità.

Per avere maggiori informazioni e per effettuare la procedura con maggiore sicurezza, è opportuno che tu ti rechi in una filiale della banca.

In questo modo potrai compilare i moduli che vengono richiesti dall’istituto di credito e la carta verrà tagliata in due in senso diagonale per motivi di sicurezza, in modo da non essere più utilizzata.

Non perdere la nostra pagina totalmente dedicata alle CARTE DI CREDITO!

LA NOSTRA VALUTAZIONE
TEMPI DI ATTIVAZIONE
COSTI
ASSISTENZA
Redazione Cartadicredito.net
Ciao! Siamo la Redazione di cartadicredito.net! Sul nostro sito puoi trovare tutte le recensioni sulle carte di credito e le carte prepagate! Ti offriamo anche guide utili e che rispondono ai tanti dubbi e alle tante domande che potresti farti! Fatti guidare! Inizia con noi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here